Centre Culturel Italien Linea Diretta
L'Italie au coeur de Lille

L'avventura d'un povero cristiano - Samedi 20 février à 14 heures via ZOOM

Si prega di pre-iscriversi tramite e-mail a : contact@linea-diretta.

Prière de s'inscrire a l'adresse mail : contact@linea-diretta

Soggetto del libro: Pietro da Morrone, umile frate eremita, salì al soglio pontificio nel 1294 con il nome di Celestino V, ma - convinto dell'impossibilità di conciliare lo spirito evangelico con i doveri del trono - rinunciò all'incarico. Agli occhi del suo conterraneo Ignazio Silone, il papa del "gran rifiuto" dantesco assurge a simbolo di chi antepone la purezza della coscienza alle lusinghe del potere e rappresenta la definitiva incarnazione dell'uomo che sceglie la libertà. Con L'avventura d'un povero cristiano Silone giunge al vertice del suo percorso umano, civile e letterario, dando al suo messaggio la forma narrativa di un dramma di straordinaria potenza ed efficacia. 

 L'autore :  Pseudonimo di Secondino Tranquilli, Pescina, L'Aquila, 1900 - Ginevra 1978. Scrittore dal forte impegno civile e politico, scrisse saggi come Il fascismo. Origini e sviluppo(1934), La scuola dei dittatori (1938) e Uscita di sicurezza(1965) e romanzi, tra i quali Fontamara (1933), Vino e pane(1936), Il seme sotto la neve (1941), Il segreto di Luca(1956) e L'avventura d'un povero cristiano (1968, premio Campiello).

 Il libro si po comprare alla « nouvelle Librairie VO », 66, rue Gustave Delory à Lille  

 

 

M. Il figlio del secolo di Antonio Scurati- 20 Janvier 2021 18h via ZOOM

Soggetto del libro:

Il primo romanzo sul fascismo raccontato attraverso Benito Mussolini. M. Il figlio del secolo è un romanzo storico scritto da Antonio Scurati che narra l'ascesa al potere di Benito Mussolini. Con questo romanzo Antonio Scurati ha vinto il premio Strega 2019 con 228 voti e ha dedicato la vittoria a chi ha combattuto contro il fascismo .

È un romanzo, sì, ma un romanzo in cui d'inventato non c'è nulla. Al contrario, ogni singolo accadimento, personaggio, dialogo o discorso è storicamente documentato o autorevolmente testimoniato da più di una fonte. È la storia dell'Italia tra il 1919 e il 1925, dalla fondazione dei Fasci italiani di combattimento al delitto Matteotti, la storia di un Paese che si consegna alla dittatura, la storia di un uomo (M, il figlio del secolo) che rinasce molte volte dalle proprie ceneri. La storia della Storia che ci ha resi quello che siamo.

L'autore

Antonio Scurati nasce a Napoli il 25 giugno 1969. Terminato il liceo, lo scrittore si è trasferito a Milano per proseguire gli studi in Filosofia. La sua formazione è completata a Bergamo dove inizia la sua lunga carriera di docente e ricercatore. Contemporaneamente alla sua attività di professore, Scurati inizia a dedicarsi alla scrittura di libri grazie anche alla collaborazione con la casa editrice Bompiani. Diverse le opere pubblicate che hanno ricevuto riconoscimenti come per esempio Il Sopravvisuto che ha vinto il Premio Campiello.

Si prega di pre-iscriversi tramite e-mail a : contact@linea-diretta

Il libro si puo comprare alla « nouvelle Librairie internationale VO », 66, rue Gustave Delory à Lille.

 M_il_figlio.jpg - 27,60 kB

 

 

La Straniera di Claudia Durastanti - 16 décembre 2020 18h via ZOOM

Soggetto del libro

«La storia di una famiglia somiglia più a una cartina topografica che a un romanzo, e una biografia è la somma di tutte le ere geologiche che hai attraversato

Così Claudia Durastanti racconta nel suo ultimo libro  le rotte migratorie che l’hanno portata a sentirsi letteralmente “straniera” ovunque. Perlustrando la memoria, l’autrice svela l’origine del suo perenne senso di sradicamento: figlia di genitori separati, è costretta ad abbandonare la realtà urbana di Brooklyn per ritrovarsi catapultata in un piccolo paese della Basilicata, «in cui c’erano più capi di bestiame che persone.» Trasformandosi di fatto in «un’immigrata al contrario che abbandonava il futuro per disintegrarsi nel passato.»

L'autore

Claudia Durastanti (Brooklyn, 8 giugno 1984) è una scrittrice e traduttrice italiana. Si laurea in antropologia culturale all'Università La Sapienza di Roma, per poi proseguire gli studi alla De Montfort University di Leicester e tornando a La Sapienza per un master in editoria e giornalismo. Ha lavorato come consulente editoriale per il Salone del libro di Torino e ha cofondato il Festival Italian of Literature in London.

Si prega di pre-iscriversi tramite e-mail a : contact@linea-diretta

Il libro si puo comprare alla « nouvelle Librairie internationale VO », 66, rue Gustave Delory à Lille.

 

 la_straniera.jpg - 14,41 kB

 

L'isola di Arturo de Elsa Morante -14 Octobre 2020

Soggetto del libro

Il romanzo è un'esplorazione attenta della prima realtà verso le sorgenti non inquinate della vita. L'isola nativa rappresenta una felice reclusione originaria e, insieme, la tentazione delle terre ignote. L'isola, dunque, è il punto di una scelta e a tale scelta finale, attraverso le varie prove necessarie, si prepara qui, nella sua isola, l'eroe ragazzo-Arturo. È una scelta rischiosa perché non si dà uscita dall'isola senza la traversata del mare materno; come dire il passaggio dalla preistoria infantile verso la storia e la coscienza.

 

L'autore

Elsa Morante : 1912- 1985. Nasce a Roma, da una maestra elementare ebrea e da un padre che non la riconosce. Alla fine degli studi liceali, lascia la famiglia; si mantiene dando lezioni private e collaborando a riviste e a giornali, tra cui il Corriere dei Piccoli. Non può però proseguire gli studi universitari di Lettere. Nel 1936 conosce Alberto Moravia, che sposerà nel 1941.

« L’Isola di Arturo », il secondo romanzo della « Morante »,  è pubblicato nel 1957 e narra la storia del giovane Arturo, un ragazzo nato e cresciuto sull’isola di Procida da cui non si è mai spostato.

Si prega di pre-iscriversi tramite e-mail a : contact@linea-diretta

Il libro si puo comprare alla « nouvelle Librairie internationale VO », 66, rue Gustave Delory à Lille.

CAFFE LITTERARIO - Calendrier 2020-2021

Il vostro Centro Culturale Italiano, in collaborazione con la Libreria Internazionale V.O., è lieto di comunicarvi le date ed i titoli previsti per il «Caffè Letterario» del nuovo anno accademico 2020 /2021.

Come per le precedenti edizioni, si tratta di incontri mensili durante i quali esprimerete e confronterete le vostre opinioni sul libro letto con italiani nativi. Il «Caffè Letterario» non è una conferenza, ma un vero momento di incontro e confronto, con la partecipazione attiva di tutti i presenti.

Gli incontri si terranno alla “Nouvelle Librairie Internationale VO”, 66, rue Gustave Delory dalle ore 18.00 alle ore 19.30 un mercoledi al mese come dal calendario :

14 ottobre:  "L’Isola di Arturo", E. Morante

18 novembre:  "Un indovino mi disse", Tiziano Terzani

16 dicembre: “La Straniera”, Claudia Durastanti

20 gennaio: “M. Figlio del secolo”, Antonio Scurati

17 febbraio: “L’avventura di un povero cristiano”, Ignazio Silone

17 marzo

21 aprile

26 maggio

Sei personaggi in cerca d'autore -Luigi Pirandello

Mercoledi  12 febbraio 2020 alle 18:00  alla Maison Paul VI, 71, rue Hippolyte Lefebvre à Lille (Métro saint Maurice-Pellevoisin)


Si prega di pre-iscriversi tramite e-mail a : contact@linea-diretta.

Soggetto del libro: Capolavoro della letteratura del Novecento, nato dalle riflessioni sul rapporto tra l'artista e i personaggi della sua fantasia, "Sei personaggi in cerca d'autore" può essere considerato l'apice della poetica pirandelliana: una perfetta tragedia dell'incomunicabilità in cui viene messo in scena, illuminato dall'amara ironia di Pirandello, l'insanabile conflitto tra l'essere e l'apparire che lacera ogni individuo umano. Il presente volume raccoglie l'edizione 1925 (non ancora definitiva, ma testualmente cruciale) e, in appendice, l'edizione originaria del 1921, insieme a un'antologia di scritti pirandelliani, le recensioni dell'epoca e un inserto fotografico che documenta le diverse messinscene della commedia, dalla prima del 1921 a quella del 1953, curata da Strehler.

 

L'autore : Scrittore, drammaturgo e poeta, il siciliano Luigi Pirandello (Agrigento,1867 – Roma, 1936) è considerato uno dei più grandi letterati di sempre.Il successo vero e proprio Pirandello lo ottenne con il teatro, anche se uno dei suoi capolavori Sei personaggi in cerca di autore, quando esordì al Teatro Valle di Roma nel 1921 fu un fiasco, tanto che il pubblico attese l’uscita sulla scena dell’autore per urlargli contro  “Manicomio! Manicomio!”.

Nel 1934 giunse anche la consacrazione artistica, quando Pirandello venne insignito del Premio Nobel “per il suo ardito e ingegnoso rinnovamento dell’arte drammatica e teatrale”.

 

Il libro si po comprare alla « nouvelle Librairie VO », 66, rue Gustave Delory à Lille (nouvelle adresse)

CAFE LITTERAIRE du 15 Janvier 2020

Café littéraire en langue italienne, organisé par le Centre Culturel Italien Linea Diretta, en partenariat avec la nouvelle librairie VO

A proposito del libro di Elisa chimenti

“AL CUORE DELL’HAREM”

Mercoledi  15 gennaio 2020 alle 18:00  alla Maison Paul VI, 71, rue Hippolyte Lefebvre à Lille (Métro saint Maurice-Pellevoisin)

In presenza e con l'ausilio di Giovanna Paola Vergari.

Soggetto del libro

Il racconto si svolge a Tangeri nel primo Novecento e ruota intorno al mondo delle donne mussulmane, nel quale gravitano anche ebree e cristiane. Ne è protagonista Lalla Sakina, una donna mussulmana di cinquant'anni, molto saggia e stimata, figlia di un ricco maestro coranico delle montagne, sposata a Tangeri con l'usciere dell'ambasciata francese, Si Bu Gema, pieno di sé e del prestigio della Francia. Sullo sfondo le leggende e i costumi dell'interculturalità arabo-berbero-giudaica presente a Tangeri prima del cosmopolitismo, l'amore per il Profeta e il suo Dio, la libertà delle montanare rispetto alle cittadine, i destini di mogli, di cortigiane, di povere, di bambini, di schiave.

L'autore

Elisa Chimenti (1883-1969), figlia di un medico garibaldino di Napoli trasferitosi con la famiglia a Tangeri, ha trascorso la sua vita in questa città, « regina del Mediterraneo », un po’ musulmana, un po’ ebraica, un po’ cristiana. Donna cotta e attiva, eccezionalmente moderna per concezione multietnica e femminismo, costituisce un riferimento irrinunciabile per una cultura mediterranea e femminile.

Il libro si po comprare alla « nouvelle Librairie VO », 66, rue Gustave Delory à Lille (nouvelle adresse)